Qualità

Cos’è la Certificazione Aziendale?

La Certificazione Aziendale è un titolo di riconoscimento che attesta la creazione, l’applicazione ed il mantenimento di un Sistema Gestionale ed Organizzativo conforme a specifiche norme di riferimento, valide a livello internazionale.

Adottare un Sistema Gestionale ed Organizzativo significa primariamente definire degli obiettivi raggiungibili, quindi orientare la propria azienda verso il conseguimento degli stessi, definendo criteri e modalità di lavoro, ovvero  predisponendo ed applicando procedure, istruzioni di lavoro e sistemi di registrazione coerenti e compatibili con lo scopo che l’azienda ha deciso di perseguire.

In ambito di Certificazione Qualità, la norma di riferimento che stabilisce i requisiti che deve possedere un sistema gestionale orientato alla qualità è la ISO 9001, emanata dalla ISO, International Organization for Standardization.

Relativamente alla Certificazione Ambientale, i principali schemi di riferimento sono la ISO 14001, emanata dall’ISO e il Regolamento EMAS, emanata dalla Comunità Europea (Regolamento CE 1221/2009).

La norma che definisci i requisiti necessari affinché il Sistema Gestionale adottato sia orientato alla Sicurezza e Salute dei Lavoratori(SSL) è la OHSAS 18001, frutto del lavoro congiunto di molti organismi di normazione e redatto in conformità ai principi fissati dal BSI (The British Standards Institution) che verrà progressivamente sostituito dal nuovo standard ISO 45001.

Lstandard ISO/IEC 27001 (Tecnologia delle informazioni – Tecniche di sicurezza – Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni – Requisiti) è una norma internazionale che definisce i requisiti per impostare e gestire un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (SGSI o ISMS, dall’inglese Information Security Management System), ed include aspetti relativi alla sicurezza logica, fisica ed organizzativa.

Perché adeguarsi agli standard?

La Certificazione Aziendale, sia essa di Qualità, Ambientale o inerente la Sicurezza e Salute dei Lavoratori, è quindi la dimostrazione oggettiva che l’impresa abbia improntato la propria attività su canoni gestionali universalmente riconosciuti come distintivi e qualificanti.

Se, da un lato, il solo adeguamento operativo ed organizzativo agli standard è già di per sé un elemento utile e vantaggioso per l’azienda che decide di attuarlo, la vera e propria Certificazione, rilasciata da un Ente appositamente riconosciuto ed accreditato, è il sigillo ufficiale dell’aderenza normativa del sistema creato.

Consulenza: Ogni procedura di Certificazione consta di una fase progettuale, preparatoria, redazionale ed applicativa, normalmente svolta in affiancamento a uno dei nostri consulenti qualificati e dalla successiva verifica di corretta applicazione del sistema gestionale, espletata da un Ente Certificatore, attraverso un ispettore abilitato.

ISO e UNI: dall’impresa per l’impresa

ISO, sinonimo di standardizzazione, è il più grande organismo che sviluppa standard internazionali ad adesione volontaria, cioè redige delle linee guida universalmente valide e riconosciute in molti ambiti tra cui la Gestione Qualità ISO 9001:2015 e la Gestione Ambiente ISO 14001:2015. Tra i membri dell’ISO è presente l’italiana UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione), un’associazione senza scopo di lucro che progetta, predispone e valida le norme tecniche volontarie in tutti i settori industriali. UNI, tra i propri soci, annovera imprese private, liberi professionisti, associazioni, enti pubblici, istituti scolastici e centri di ricerca; quindi gli standard internazionali a cui le imprese possono scegliere di aderire, nascono proprio da aziende dello stesso tipo.

OHSAS e BSI: standard inglese universalmente riconosciuto

La norma OHSAS 18001:2007 (Occupational Health and Safety Assessment Series) è frutto del lavoro congiunto di un grande numero di organismi di normazione sulla standardizzazione. La norma OHSAS 18001 fa capo allo standard inglese BS 8800 emanata dal BSI (British Standards Institution) e rappresenta uno standard di gestione per la sicurezza sul lavoro (SGSSL) che verrà progressivamente migrato nel nuovo standard ISO 45001:2018 ancora più compatibile ed affiancabile alle norme ISO 9001 e ISO 14001 (Certificazione di Qualità e Certificazione Ambiente).

Assistenza nella redazione, sviluppo e verifica dell’efficacia del modelli organizzativi ex D.lgs 231/2001

La versione più recente della norma è la ISO/IEC 27001:2017 (pubblicata il 30 marzo 2017), che non è altro che la versione 2013 con due Corrigendum (emessi dall’ISO nel 2014 e 2015).

ACCREDIA, Enti di Accreditamento ed Enti Certificatori:

L’impresa che sceglie di improntare la propria attività secondo i dettami delle norme ISO, può farsi riconoscere la conformità alla norma di riferimento attraverso la vera e propria Certificazione (Qualità, Ambientale e Sicurezza), rilasciata da Enti Certificatori appositamente costituiti e strutturati. Per garantire la trasparenza, neutralità  di ciascun Ente Certificatore, ogni Nazione ha istituito un proprio Ente di Accreditamento che, su autorizzazione dello Stato membro, vigila e regolamenta l’attività degli Enti Certificatori. L’Ente italiano di Accreditamento è ACCREDIA (ex SINCERT), ma sul territorio nazionale possono legittimamente operare anche Enti Certificatori accreditati dall’equivalente organismo estero (UKAS in Gran Bretagna, COFRAC in Francia, etc.) se quest’ultimo è firmatario degli accordi EA MLA (mutuo riconoscimento). Pertanto è possibile ottenere una certificazione riconosciuta a livello mondiale sia da un ente accreditato da ACCREDIA, sia da un ente accreditato da organismi esteri purchè firmatari di accordi di mutuo riconoscimento.